Zika virus: What you need to know


Zika virus: What you need to know

Zika virus is a mosquito-borne illness that is spread by the Aedes mosquito, the same species that transmits the dengue and chikungunya viruses.

A differenza delle zanzare che trasportano la malaria, Aedes è più attivo durante il giorno. I metodi di prevenzione barriera, come le zanzariere, sono meno efficaci. Le zanzare possono sopravvivere in ambienti sia interni che esterni.

Diverse specie di Aedes possono trasmettere Zika. I principali sono gli Aedes albopictus, o la zanzara di tigre asiatica, e gli Aedes aegypti, noto come la zanzara della febbre gialla.

Il virus Zika è stato identificato per la prima volta nelle scimmie in Uganda, ma ha colpito le persone In Africa, Asia, Isole del Pacifico e America meridionale e centrale.

Nel 2016, negli Stati Uniti (un grande focolaio in Brasile ha aumentato la consapevolezza internazionale e i casi dovuti alla trasmissione trasmessa dalle zanzare (trasmesse dalle zanzare ( Stati Uniti), in Texas e Florida.

I sintomi dell’infezione sono lievi, ma se una donna incinta prende il virus, può avere un forte impatto sulla gravidanza e sul bambino non ancora nato. H3> Fatti veloci su zika

  • I casi di virus Zika si verificano in genere nei climi tropicali.
  • Le infezioni negli Stati Uniti sono legate a viaggiare da e verso le regioni tropicali.
  • I sintomi dell’infezione da virus Zika possono durare fino a 1 settimana, ma gli effetti su un feto possono essere gravi.
  • Al momento, non vi è alcun trattamento per il virus.
  • Evitare il morso di zanzara S è un aspetto chiave della prevenzione del virus Zika.

Il virus Zika può essere senza sintomi o i sintomi possono essere vaghi e lievi. Durano fino a una settimana.

I sintomi iniziali includono:

  • Rash
  • Dolore articolare
  • Congiuntivite o rosso Occhi
  • Dolore muscolare
  • Dolore dietro gli occhi
  • Vomito

L’infezione con il virus Zika è raramente abbastanza grave da Garantire il ricovero in ospedale, ed è ancora più raro che un individuo morisse di conseguenza.

Tuttavia, le complicazioni di Zika possono essere devastanti, specialmente se una donna contrae il virus mentre è incinta. P> può causare un difetto cerebrale noto come microcefalia nel bambino non ancora nato. Il cervello e il capo del neonato saranno di dimensioni più piccole di quelle al solito. Anche la perdita di gravidanza, navigatura e altre disabilità congenite.

Ci sono state anche segnalazioni di persone che sviluppano la sindrome di Guillain-Barré a seguito di un’infezione da virus Zika. La sindrome di Guillain-Barré è un disturbo autoimmune raro ma grave che colpisce il sistema nervoso centrale.

Cause e fattori di rischio

Viaggiare in un’area in cui è presente Zika è il principale fattore di rischio per Il virus.

Viene principalmente trasmesso attraverso i morsi di zanzara, ma può anche essere trasmesso:

  • Da una donna incinta al suo feto
  • Attraverso il contatto sessuale
  • Forse, attraverso una trasfusione di sangue

Fino ad oggi, non ci sono state trasmissioni note del virus da madre al bambino durante l’allattamento.

Dopo che una persona ha avuto il virus, ne sono protetti in futuro.

Posizioni a rischio

Una donna in gravidanza dovrebbe essere particolarmente attento a Evita i morsi di zanzare se vive o viaggia in un paese in cui è presente Zika. Potrebbe essere consigliabile evitare di viaggiare in determinati luoghi durante la gravidanza.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) emettono avvertimenti di viaggio sulla trasmissione di Zika.

Queste sono principalmente le regioni tropicali di:

  • Central e Sud America
  • Caraibi
  • Oceania
  • Nord America
  • Africa
  • Asia

I viaggiatori dovrebbero fare riferimento al sito Web CDC per gli aggiornamenti.

Negli Stati Uniti, la maggior parte dei casi è stata collegata al viaggio, ma alcuni sono derivati ​​dalla trasmissione trasmessa da zanzare. Le zanzare infette da Zika possono essere presenti in aree con pianure bagnate e temperature più calde.

I sintomi di Zika assomigliano a quelli dell’influenza e possono essere così lievi da passare inosservati. La maggior parte delle persone non visiterà un medico o andrà in ospedale.

Tuttavia, una donna incinta che sperimenta i sintomi dovrebbe vedere un medico per i test di sangue o urina.

Diversi test di rilevamento rapidi sono Disponibile per laboratori qualificati. Questi sono distribuiti da Cdc.

Questi test possono confermare un’infezione.

Trattamento

Attualmente, non esiste un trattamento per Zika.

Una persona con sintomi dovrebbe:

  • REST
  • Aumentare l’assunzione di fluidi per prevenire la disidratazione
  • Prendi i antidolorifici da banco (OTC) per alleviare il dolore e la febbre

Il CDC consiglia di usare l’aspirina o altri farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) fino a quando una diagnosi di dengue non è stata esclusa a coloro che Rischio di emorragia.

Il CDC consiglia inoltre che le donne in gravidanza a cui vengono diagnosticate Zika debbano essere considerate per il monitoraggio della crescita fetale e del programma di anatomia ogni 3-4 settimane.

Consiglia di vedere un medico che è specializzato nella gestione della gravidanza e nelle malattie idealica composizione infettive o nella medicina materna-fetale.

Prevenzione

Al momento non esiste una vaccinazione per proteggere contro Zika. Evitare i morsi di zanzare è vitale per evitare la trasmissione.

Per aumentare la protezione, si consiglia alle persone di:

  • Usa repellente per insetti
  • Indossare indumenti a maniche lunghe e pantaloni lunghi
  • Posizionare le zanzariere sui letti (in alcuni casi)
  • Usa gli schermi delle finestre e delle porte
  • Evita le aree con acqua stagnante, svuotando serbatoi o scegliendo Per accamparsi da laghi o stagni

I repellenti insetti dovrebbero contenere uno di questi:

  • Deet (& gt; concentrazione del 10%)
  • Picaridin
  • IR3535
  • Olio di eucalipto di limone (cioè para-menthane-diol)

Repellente per insetti è più efficace quando applicato:

  • Dopo aver applicato la protezione solare
  • sui vestiti e sul corpo, ad esempio, vestiti trattati con permetrina
  • sotto l’abbigliamento

Controlla sempre le istruzioni per il particolare marchio di repellente o protezione solare per una guida sull’uso.

Evita di diffondere il virus

Una persona infetta con Zika dovrebbe fare tutto ciò che è possibile E per evitare di essere morso da una zanzara per 3 settimane dopo la comparsa dei sintomi, perché la zanzara può passare il virus alla persona successiva. Ciò include le persone che sono tornate da un viaggio con la malattia.

La persona deve anche stare attento a evitare il sesso non protetto, anche se questo può trasmettere il virus. Il CDC raccomanda di usare i preservativi durante e dopo aver viaggiato in regioni colpite dal virus.

In alcuni paesi, tra cui gli Stati Uniti, le autorità sanitarie raccomandano che gli uomini che visitano un’area a rischio ma non sviluppano sintomi dovrebbero usare preservativi per un massimo di 6 mesi se non hanno sintomi e fino a 6 mesi dal momento dell’insorgenza dei sintomi. Se il loro partner è incinta, dovrebbero usare i preservativi per la durata della gravidanza.

Una persona che ha avuto il virus Zika è normalmente protetta e è improbabile che lo abbia di nuovo.

Dopo che il virus ha lasciato il corpo, una donna può concepire in sicurezza senza il rischio che il suo bambino nasca con microcefalia.

  • Malattie tropicali
  • Malattie infettive/ batteri/ virus
  • La gravidanza/ostetricia

Notizie mediche oggi ha linee guida di approvvigionamento rigorose e attinge solo da studi peer-reviewed, istituti di ricerca accademica e riviste e associazioni mediche. Evitiamo di usare riferimenti terziari. Colleghiamo fonti primarie – compresi studi, riferimenti scientifici e statistiche – all’interno di ogni articolo e le elenchiamo anche nella sezione Risorse in fondo ai nostri articoli. Puoi saperne di più su come garantiamo che i nostri contenuti siano accurati e attuali leggendo la nostra politica editoriale .

Contents